Miglior Lettore CD DJ Consolle cdj economici

miglior cdj

Molti DJ o amanti della musica in genere, si chiedono quale sia il miglior CDJ per la loro professione visto che oggi ha praticamente sostituito i classici controller. La risposta non è difficile da fornire, anche se ci sono alcuni importanti fattori da analizzare per sapere quale modello scegliere e con che tipo di caratteristiche. A tale proposito ecco la comparazione tra i due principali modelli di CDJ della Pioneer che ne è tra i migliori produttori al mondo.

Le principali caratteristiche dei CDJ della Pioneer

La Pioneer ha guidato la carica negli anni 2000 verso cabine DJ senza dischi in vinile, proponendo i suoi superbi CDJ che in brevissimo tempo si sono regalati una fetta di polarità e per una serie di validi motivi. Il noto brand infatti, ha creato dei capolavori nel modello CDJ ovvero un grande lettore multimediale per DJ professionale in grado di replicare perfettamente un giradischi. Ciò ha causato una rivoluzione in questa professione, rendendo o facendo diventare un DJ più accessibile alle masse. A seguito dell’enorme successo riscosso, la multinazionale giapponese ha proposto sul mercato svariati modelli come ad esempio il CDJ -1000 ovvero il primo della serie e l’attuale CDJ-2000NXS2 che fa da traino ad altri come il CDJ-900NXS. In riferimento proprio a questi ultimi, ecco una comparazione in cui analizziamo i pro e i contro tra i due modelli di ultima generazione della Pioneer.

I modelli più apprezzati della Pioneer

Il CDJ-1000 è dunque stato il re degli strumenti da DJ fino al suo anno di ritiro quando era conosciuto come CDJ-1000MK3. Il prodotto di punta è stato oggi sostituito dal CDJ-2000 che è ora nella sua ultima versione nota come CDJ-2000NXS2. Questa bellezza tecnologica si basa su tutto ciò che ha reso eccezionale il CDJ-1000 aggiungendo delle funzionalità che sbirciano nel futuro del DJ. Era chiaro che Pioneer aveva i propri siti su un mercato meno premium quando ha rilasciato una versione più economica del suo lettore multimediale DJ di punta chiamato CDJ-900NXS.

I pregi e i difetti del CDJ-900NXS

Sulla carta il CDJ-900NXS potrebbe sembrare un lettore multimediale di fascia economica, ma mantiene ancora quel classico fascino Pioneer CDJ che i DJ avevano esaltato ai tempi del CDJ-1000. Questo modello è una versione ridotta dell’iconico fratello maggiore il CDJ-2000NXS2. Quando è in uso, il CDJ-900NXS è sorprendente oltre che utile e non sembra che gli manchi molto a cospetto del fratello maggiore. L’obiettivo della multinazionale giapponese era tra l’altro chiaro; infatti, intendeva creare un prodotto più economico ma solido che poteva piacere alle masse. Pioneer è dunque riuscita a realizzare qualcosa di eccezionale con il CDJ-900NXS poiché il lettore conserva l’eccellente qualità costruttiva, aspetto e sensazione di Pioneer. Tuttavia, il CDJ-900NXS non troverà rapidamente la sua strada in ogni DJ da principiante a moderato, in quanto è ancora un lettore multimediale di punta ma mantiene le sue enormi dimensioni, il che rende difficile il trasporto ai concerti e l’installazione a casa. Questa considerazione rende il CDJ-900NXS relativamente costoso e grande in un mercato di nicchia. Per la maggior parte dei DJ professionisti è tra l’altro ritenuto ideale per esercitarsi, per poi passare magari all’acquisto di un set di lettori CDJ-2000NXS2 oggi elementi di punta del settore.

I pregi e i difetti del CDJ-2000NXS2

Il CDJ-2000NXS2 è il lettore multimediale DJ Pioneer standard che il colosso giapponese ritiene quello definitivo. Suonare su un CDJ-2000NXS2 è sulla lista dei desideri di ogni DJ, motivo per cui è la casa dei professionisti di tutto il mondo. Questa ammiraglia moderna è infatti un aggiornamento del lettore CDJ-2000 di successo che presentava la connettività Nexus, e che consente di sincronizzarsi e comunicare con più CDJ senza nessun problema. Il CDJ-2000NXS2 inoltre ha lo stesso fascino dei modelli del passato, motivo per cui attualmente detiene uno status iconico nel mondo dei DJ moderni. L’ultima iterazione del CDJ-2000 ora ha persino un touch screen da sette pollici ancora più grande, e performance pad che consentono di attivare segnali, suoni e loop. L’interfaccia utente aggiornata consente infine ai DJ di controllare facilmente il proprio set con funzionalità di selezione delle tracce migliorate, filtrando e taggando la musica all’interno di grandi librerie.

Conclusioni

In questo confronto, abbiamo esaminato i due migliori lettori multimediali per DJ che Pioneer ha da offrire. Sia il CDJ-900NXS che il CDJ-2000NXS2 sono pensati per essere lettori all-in-one destinati a soddisfare le esigenze di qualsiasi DJ. Tuttavia, questi prodotti sembrano ancora così distanti l’uno dall’altro. Il CDJ-900NXS costa quasi la metà del suo fratello maggiore, motivo per cui questi lettori vengono utilizzati principalmente a livello professionale in grandi club e festival. È difficile consigliare questi CDJ per uso personale, a casa o anche per uso mobile. Detto questo, se i soldi non sono un problema, svegliarsi ogni mattina per vederli nella propria camera da letto o nel locale dove si esercita la professione di DJ sarà un enorme piacere.


Emanuele Tolomei

Sono un esperto di marketing e comunicazione digitale. Opero dal 2005, come formatore e responsabile di centinaia di progetti digitali personali e di altri imprenditori digitali. In questo sito, divulgo informazioni utili per chi oggi si trova di fronte alla scelta del prodotto migliore per il suo business o la vita privata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Servizio offerto da PROWEB MIX SRL – Tarla 30, Parcela 275 nr. Cad. 55896 - 077175 Stefanesti de Jos - Ilfov – P.I. RO33110646 – Mail: prowebmixsrl@gmail.com

Essendo Affiliato Amazon percepisco un piccolo guadagno in piccole percentuali solo da acquisti ritenuti idonei secondo il regolamento del network.

Ti abbraccio come se non ci fosse un domani :)

Amazon e il logo Amazon sono marchi commerciali di Amazon.com, Inc. o sue affiliate.